News dal mondo fbf

puliti

puliti

Benvenuti nella nuova era del Florence Bike Festival. Giunti alla sesta edizione abbiamo deciso di dare una svolta e trasformare FBF in un festival permanente, laboratorio per la progettazione e realizzazione di eventi e attività dedicate alla bicicletta.



Dal 2018 il Florence Bike Festival cambia pelle: da singolo evento concentrato in tre giorni, a ricco palinsesto di iniziative distribuite durante l’arco dell’anno, a Firenze e non solo. Sarà un anno di evoluzione: insieme alla sesta edizione della Granfondo Firenze De Rosa (15 aprile), manifestazione regina di FBF, prenderà il via la prima edizione del FlorencE-Bike Festival (dal 13 al 15 aprile), il primo grande evento fiorentino dedicato interamente alle bici a pedalata assistita. Il polmone verde di Firenze, il Parco delle Cascine, ospiterà sia il Race Village, che l’expo dedicato all’e-bike, con i principali brand, i corner di approfondimento e la presentazione di tutte le novità. Perché FBF guarda avanti e il futuro della mobilità ciclabile sarà dominato dall’e-bike, un mercato e una dimensione in cui il nostro Paese è già entrato, ma che registrerà un vero e proprio boom nei prossimi anni.

Gli eventi a firma FBF proseguiranno in estate, con la prima cronoscalata con “bici eroiche” (i cui dettagli rimangono per il momento top secret) e altri eventi dedicati all’universo delle due ruote. In cantiere anche il primo Bike Music Festival, per l’estate 2019.

Il nuovo Florence Bike Festival sarà anche un Festival 2.0, da seguire sul web attraverso dirette streaming di gare e presentazioni, talk show live sui canali social di FBF e un e-magazine a cadenza mensile. Buon anno sulle due ruote a tutti!

Weekend family-friendly al Parco delle Cascine dal 21 al 23 aprile, con il Florence Bike Festival 2017. Le opportunità per passare del tempo all’aria aperta e divertirsi con i bambini saranno davvero tante. Si comincia venerdì pomeriggio, con l’apertura del Villaggio Expo al Parco delle Cascine, dove sarà possibile curiosare tra tutte le novità dell’universo bici, dall’abbigliamento, ai caschi, dagli accessori ai prodotti alimentari e cosmetici.

Qual è una delle cose più fastidiose dei motori elettrici, che si tratti di due o quattro ruote? Il dover ricaricare le batterie per un tempo più o meno lungo. Ed è anche uno dei motivi che frena il diffondersi di questi mezzi. Provate invece a pensare quanto sarebbe più semplice la vita degli e-bikers se si potesse fare un semplice pit stop per sostituire la batteria scarica con un’altra e ripartire al volo. Il progetto c’è e lo ha sviluppato il Dipartimento di Ingegneria industriale dell’Università di Firenze. Si chiama MondoBike ed è un modello di “battery sharing” che prevede un periodo di test proprio sulla comunità universitaria fiorentina. Il progetto, coordinato da Maurizio De Lucia e Dario Vangi del Dipartimento di Ingegneria industriale, sarà presentato durante il Florence Bike Festival, dove sarà possibile anche testare i mezzi.  

In pratica funziona così: c’è un kit che può essere installato su una normale bici per trasformarla in elettrica o su apposite ebike, composto da una ruota motorizzata e da una batteria intelligente. E poi ci sono tante postazioni diffuse dove fermarsi, lasciare la batteria scarica e prenderne una “con il pieno”. Un nuovo tassello nella sharing economy che sta conquistando sempre nuove fette di mercato e della nostra vita quotidiana.

Il kit MondoBike, inoltre, è in grado di raccogliere dati sui percorsi effettuati e sulla qualità dell’aria, conservandoli in una specie di “scatola nera”. Dati utili a capire qualcosa in più sul livello di ciclabilità della nostra città. Il progetto, co-finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, è diviso in due fasi. La prima prevede il collaudo e la seconda la sperimentazione dei veicoli. Circa 250 le bici che andranno a comporre la prima flotta, che sarà messa a disposizione dell’Università di Firenze. 

Sei qui: Home News puliti