News dal mondo fbf

Post by On 07 Aprile 2016 In Fbf news

Cosa ci resta dei Mondiali di Ciclismo 2013?

Con 197 milioni di euro investiti, di cui 37 dagli Enti pubblici, i Mondiali di Ciclismo 2013 sono stati uno dei più grandi eventi mai ospitati in Toscana. Ecco il bilancio, a distanza di un paio d'anni.

Sono state stimate in circa 90mila le persone che si sono affollate lungo le strade per vedere le corse, tra Lucca e Firenze, il doppio quelle che assiepate su per le salite di Fiesole, che saranno ripercorse domenica 17 aprile dalla Granfondo Firenze De Rosanell'ambito del Florence Bike Festival 2016.

Ma se in termini di ritorno economico i risultati sono stati forse inferiori al previsto – si era pronosticato un aumento del 22% del Pil su base locale – l’eredità dei Mondiali è stata più duratura. Strade riasfaltate, piste ciclabili finalmente ricollegate tra loro, investimenti sulla mobilità alternativa. E un sorprendente contagio del buon senso: nella settimana delle gare l’utilizzo dei mezzi privati a Firenze è sceso del 16%, con effetti immediati su inquinamento acustico e ambientale e durevoli nel tempo sugli automobilisti “convertiti” alla bici. 

Letto 1719 volte Ultima modifica il Mercoledì, 06 Aprile 2016 11:01
Sei qui: Home News Cosa ci resta dei Mondiali di Ciclismo 2013?