News dal mondo fbf

Post by On 07 Aprile 2017 In Fbf news

“Cinque anni come Title Sponsor di una manifestazione significa che ci crediamo molto. Il progetto ci è piaciuto fin dall’inizio”. Sono le parole di Cristiano De Rosa, titolare della De Rosa che dà il nome alla Granfondo Firenze, azienda milanese che da oltre 50 anni produce bici ricercando la massima innovazione e difendendo il made in Italy.

“Sono convinto che la possibilità di sponsorizzare una Granfondo in una città chiamata Firenze, una delle più belle al mondo, sia qualcosa di molto importante per la nostra azienda. E non solo dal punto di vista di ritorno di immagine”, aggiunge. “Il territorio e la città sono ingredienti che a noi piacciono molto, per poter cucinare qualcosa di unico. In più, aver trovato interlocutori come Mauro Niccoli, Alessandro Cipriani e Michele Balucani nell’organizzazione ci ha fatto sentire davvero partecipi della manifestazione”.

“Mi auguro che ci sia la volontà di crescere nel futuro – continua Cristiano De Rosa – aprendo le frontiere ciclistiche e rendendo la Granfondo Firenze più internazionale, ma anche più aggregativa. Abbiamo la cultura ciclistica, abbiamo la bellezza, abbiamo il territorio: possiamo rendere ancora più grande questa manifestazione”. Facendo crescere al tempo stesso tutto il Florence Bike Festival. 

Ma nel frattempo, “godiamoci questa edizione – conclude De Rosa – perché non esistono Granfondo al mondo che possano regalare un’emozione come quella di partire da piazza della Signoria. Quando c’è qualcosa di bello e funziona bene, non può esserci niente di più bello”. 

Post by On 07 Aprile 2017 In Fbf news

Quest’anno ci sarà un motivo in più per fare festa, dopo la Granfondo. Il tradizionale Pasta Party, infatti, sarà approntato dalla Misericordia di Alba, che porterà a Firenze l’enorme cucina su ruote intervenuta con la Protezione Civile per prestare soccorso in decine di emergenze in Italia e all’estero negli ultimi anni. Si tratta di un bilico di 14 metri, motrice compresa, dotato di veranda estensibile all’esterno e attrezzato come una vera e propria cucina da ristorante. Anzi, ben più grande ed efficiente di un ristorante. “In occasione del Giubileo dei giovani – racconta Bruno Rustichelli della Misericordia di Alba – abbiamo messo a tavola 1.700 persone in poco più di 2 ore”.

Durante il Florence Bike Festival il “gigante buono” troverà spazio alle Cascine e sarà in grado di sfamare almeno altrettanti corridori nel post-gara. Ai fornelli 14 persone tra cuochi ed esperti di cucina, che arriveranno direttamente da Alba e saranno supportate da 4 volontari della Misericordia di Firenze. Un’occasione di festa, dopo tante situazioni drammatiche vissute a bordo dello stesso mezzo. Dal terremoto de L’Aquila a quello dell’Emilia, da San Giuliano al Sisma del Centro Italia della scorsa estate, il bilico, attivo dal 2001 e riconosciuto dall’Asl come una vera e propria cucina semovibile, ha girato l’Italia da Nord a Sud ed è stato utilizzato anche all’estero in situazioni di calamità naturali e conflitti. 

Post by On 06 Aprile 2017 In Fbf news

Una Granfondo che parte dal cuore della città più bella del mondo e si addentra in uno dei territori più amati e ammirati al mondo? Ce l’abbiamo! Domenica 23 aprile si parte da piazza Signoria, sotto la statua del Biancone, si sfiorano gli Uffizi e ci si dirige verso Fiesole, con la Granfondo Firenze De Rosa. E poi su verso le colline del Mugello, con un dislivello di 2700 metri e picchi dell’11% di pendenza, tra vigneti, strade bordate di cipressi e scorci da cartolina. Confermati i tratti più impegnativi: il Poggio degli Uccellini, il Passo del Giogo, la Futa e il traguardo sul “muro” di via Salviati reso noto dai Mondiali di Ciclismo del 2013: 130 km di curve per il percorso lungo, 95 per il medio (con “solo” 1600 metri di dislivello).

Con una Granfondo così anche i premi non potevano che essere toscani doc, dal vino Dievole, alla finocchiona del Consorzio di Tutela della Finocchiona IGP, fino all’Olio Extravergine del Consorzio per la tutela dell'Olio Extravergine di Oliva Toscano IGP, il farro della Fattoria Biologica Pieve a Salti e molto altro ancora. Un pacco gara gustoso e premi ancor più ricchi di gusto. Sempre all'insegna del benessere, tra i premi anche ingressi omaggio al centro benessere più grande d'Italia, Asmana Wellness World di Firenze. Le iscrizioni sono già aperte sul sito www.granfondofirenze.it.

Post by On 03 Aprile 2017 In Fbf news

Il tour più originale per visitare Firenze? In monopattino. I fiorentini lo sanno, da tempo in città spopolano visite guidate alternative. Le gite con la guida turistica munita di ombrellino sembrano essere ormai riservate esclusivamente agli sciami da pullman, mentre tutti gli altri (i più curiosi, attivi, desiderosi di un’esperienza fuori dagli schemi) cercano esperienze originali. E grazie a queste nuove modalità di scoprire la città anche i fiorentini stanno tornando ad esplorare angoli nascosti e storie d’altri tempi.

Per chi sarà in città durante il weekend del Florence Bike Festival, dal 21 al 23 aprile, c’è un’opportunità in più: il tour in monopattino con una guida specializzata a un prezzo speciale, grazie alla collaborazione con Myfootbike e Florence Tours. Due ore su un monopattino sportivo a partire dalla Casa di Dante, a due passi dal Duomo, fino al cuore dell’Oltrarno delle botteghe artigiane e su verso il tetto della città, piazzale Michelangelo, per godere di una delle viste più incredibili su Firenze. Il monopattino, infatti, è perfetto per muoversi sulle strade pavimentate in pietra del centro storico ed è più comodo della bici quando si devono affrontare scalinate come quella che porta al piazzale Michelangelo.

Gli special tour riservati ai visitatori del Florence Bike Festival saranno effettuati sabato 22 aprile alle ore 10 e domenica 23 alle ore 15, al prezzo di 20 euro a persona anziché 29. Le prenotazioni potranno essere effettuate direttamente al Villaggio Expo delle Cascine (cercando lo stand Myfootbike) o nei giorni immediatamente precedenti al Festival presso Florence Tours (via Cavour 21 rosso). 

Ma non è finita qui: per chi avesse voglia di un’esplorazione ancora più originale, c’è la possibilità di percorrere la città sul monopattino sportivo all’alba di sabato 22 aprile, iscrivendosi alla Sunrisebike Ride e noleggiando il mezzo direttamente alle Cascine oppure da Florence Tours. Per l’occasione sarà possibile noleggiare il monopattino dalle 19 del venerdì alle 12 del sabato alla tariffa speciale per 5 ore (9 euro). A fine corsa sarà possibile lasciare il monopattino direttamente allo stand Myfootbike. Per altre info sulla Sunrisebike Ride clicca qui. 

Sei qui: Home News